Automotive: l’Italia soffre, Modena sorride


MODENA, 17 LUG. 2013 – A Modena è presente il 5 per cento della filiera autoveicolare italiana. In provincia sono stati prodotti 2 dei 38 miliardi di euro fatturati nel 2012 nel nostro paese. E quest’anno l’indagine nazionale dell’Osservatorio automotive ha dedicato un focus alle tendenze del mercato a quattro ruote sotto la Ghirlandina. La Camera di Commercio di Modena ha fotografato insieme a quella di Torino e all’associazione di categoria Anfia una situazione di crisi comune a tutta l’Europa, che però si stempera a livello locale.Il 70 per cento delle imprese modenesi della filiera ha clienti esteri, ma la metà di quelle coinvolte nell’indagine ha intenzione di rafforzare ulteriormente la propria presenza internazionale. E per farlo punta sulla diversificazione. Gli altri segnali sono l’attenzione al green tech, su cui lavora il 26 per cento delle aziende della provincia, e l’attività di ricerca e sviluppo, in cui le realtà automotive modenesi investono il 4,5 per cento del fatturato, il doppio della media italiana.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet