Autobus, quarto giorno di disagi a Reggio Emilia


© TelereggioREGGIO EMILIA 16 FEB. 2012 – Quarto giorno di disagi per gli utenti del trasporto pubblico, dopo che lunedì i dipendenti di Seta, nuova società nata dalla fusione di Act, Atcm Modena e Tempi Piacenza, hanno proclamato lo stato di agitazione. Protestano perchè Seta – dicono – ha deciso il piano orario dei lavoratori senza consultare i sindacati. Come risposta, gli autisti hanno deciso di rifiutarsi di guidare mezzi che secondo loro sono privi delle misure di sicurezza.A pagare le conseguenze di questo braccio di ferro sono studenti, lavoratori e anziani. Questa mattina i ritardi maggiori si sono verificati sulle linee che fermano a Mancasale, in piazza della Vittoria e a Rubiera. Proprio ora in Prefettura è in corso un tentativo di conciliazione tra i sindacati e i vertici di Seta.(Guarda il servizio del Tg Reggio di ieri con le interviste a Pietro Odorici, presidente di Seta, e Matteo Alberini della Cgil)

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet