Auto fuori strada a Medolla, morti due giovani. Lavoravano alla Gambro


©Trc-TelemodenaMODENA, 27 NOV. 2010 – Stavano viaggiando verso Mirandola, questa mattina alle 6 circa. Avevano appena superato Camposanto, si trovavano a Medolla, su via della Saliceta, la provinciale 5, ed erano diretti verso la Cappelletta del Duca e quindi la Canaletto. Al volante della Lancia Y c’era Francesco Pocchia, 27 anni, nato e residente a Foggia, che a un certo punto ha perso il controllo della vettura. Non è chiaro se ha sbandato a causa di una lastra di ghiaccio sull’asfalto o per la velocità, fatto sta che è uscito di strada: l’auto si è schiantata contro un grosso albero che si trova al lato della carreggiata.L’impatto non ha lasciato scampo al ragazzo, e nemmeno all’amico che sedeva accanto a lui: Francesco Antonio Vallario, 26 anni, anche lui nato a Foggia ma ora residente a Mirandola. Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco di San Felice che hanno spostato e sventrato la Lancia per liberare i ragazzi, ma non c’era più nulla da fare: i sanitari del 118 non hanno potuto far altro che constare il decesso, avvenuto sul colpo per entrambi. I due giovani lavoravano come operai alla Gambro. Sul posto per i rilievi i carabinieri, che hanno appurato che nell’incidente non sono rimaste coinvolte altre vetture.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet