Attentato in Afghanistan, il cordoglio di Errani e dell’Assemblea regionale


BOLOGNA, 17 MAG. 2010 – Due militari del contingente italiano sono morti e altri due sono rimasti feriti in seguito a un attacco avvenuto nel nord est dell’Afghanistan. Messaggi di dolore e cordoglio sono arrivati dall’Assemblea regionale e dal presidente della Regione Vasco Errani. "L’Assemblea legislativa – ha detto il suo presidente Matteo Richetti – si stringe attorno ai loro familiari, vicina a chi oggi piange per il dolore di queste scomparse, ed esprime l’auspicio di una pronta guarigione per i militari Cristina Buonacucina e Gianfranco Sciré, feriti nell’agguato. Sulla scena internazionale continuano a verificarsi lutti e tragedie, per questo – ha concluso – il nostro pensiero va a tutti i soldati italiani impegnati nelle missioni in cui il nostro Paese è coinvolto"."Questo è il momento di stringersi con sincero affetto alle famiglie dei ragazzi caduti – ha detto Vasco Errani – con la riconoscenza che è dovuta a tutti coloro i quali stanno operando in Afghanistan, con professionalità ed impegno, nella difficile opera di stabilizzazione del Paese. In questo senso va anche la nostra solidarietà alle Forze Armate. L’Emilia-Romagna é vicina a chi in questo momento sta piangendo la perdita dei propri cari – ha concluso – e formulo i migliori auspici affinché i militari rimasti feriti nell’attentato terroristico possano riprendersi quanto prima".

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet