Assemblea Yoox, Marchetti conferma i target


Si è svolta oggi l’assemblea dei soci di Ynap, Yoox Net a Porter. Gli azionisti, presenti con oltre il 66% del capitale, hanno approvato il bilancio 2016 e nominato Cedric Charles Marcel Bossert membro del cda fino alla scadenza naturale del board. Bossert e’ entrato dopo che lo scorso febbraio il consigliere non esecutivo Gary Saage aveva rassegnato le dimissioni con efficacia dalla data odierna dell’assemblea.
L’AD Federico Marchetti ha confermato il target di una crescita del 17/20% spiegando di non aver paura della concorrenza di gruppi sorti piu’ recentemente come ad esempio Farftech. “Siamo nati nel 2000 e cosi’ abbiamo un vantaggio competitivo ha detto aggiungendo che in piu’ il mercato del lusso online e’ previsto in crescita almeno del 15% nell’arco dei prossimi anni.
Marchetti ha invece escluso operazioni di acquisizioni di siti o anche il lancio di nuovi prodotti al di la’ della moda e del design.
Tra gli obiettivi Yoox presentati c’è anche il lancio a fine 2017 di una private label; non si trattera’ di una vera e propria collezione, bensi’ di un complemento all’assortimento del gruppo.
Marchetti ha parlato con entusiasmo della partnership siglata di recente con il gruppo Alabbar, “il piu’ innovativo del Medio Oriente, con un mall a Dubai che attira ogni anno circa 80 milioni di visitatori”. Il Ceo di Ynap ha ricordato che il gruppo si propone un aggressivo piano di espansione nell’area medio-orientale.
Alabbar Mohamed Ali Rashed è infatti socio di Yoox con il 3,9% delle azioni, mentre Compagnie Financiere Rupert ha il 25% dei diritti (il 49% dei titoli), Renzo Rosso il 5,7%, Federico Marchetti il 5,7% , Fil Limited il 3,2% e Capital Research And Management Company il 4,5%.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet