Artigiani e commercianti protestano a Roma


Così non si va più avanti, con lo stesso “sistema Modena” messo a dura crisi dalla tragica combinazione di crisi, terremoto e recentemente anche dall’alluvione. È tempo quindi di dare un segnale forte. Di unire le forze. Di protestare. E così faranno artigiani e commercianti martedì prossimo, il 18 febbraio. Al grido di “Senza impresa non c’è Italia. Riprendiamoci il futuro” le categorie si sposteranno a Roma, per la giornata di mobilitazione nazionale promossa da Rete Imprese. Oltre un migliaio gli imprenditori in partenza dalla nostra provincia.

 

L’intento è quello di esprimere il profondo disagio per le condizioni di pesante incertezza in cui le imprese sono costrette ad operare, ma nello stesso tempo avanzare concrete proposte di rapida attuazione che possano evitare il declino economico e ripristinare un clima più positivo e di maggior fiducia nel futuro. Perché fitto è l’elenco delle criticità del comparto.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet