Arrivano i saldi


Da domani scattano ufficialmente in regione i saldi; se è vero che in questi periodi si possono fare buoni affari, le associazioni dei consumatori invitano comunque a prestare attenzione agli acquisti per evitare possibili fregature. Queste le principali regole per chi è intenzionato a precipitarsi nei negozi: la prima è quella di conservare sempre lo scontrino, documento necessario in caso di sostituzione di un prodotto difettoso. In questi casi il difetto va segnalato al punto vendita entro due mesi dal momento in cui è stato verificato e il negoziante ha l’obbligo di riparare o sostituire la merce imperfetta. Ogni prodotto è garantito almeno due anni.
Attenzione anche ai “finti saldi”, in quanto quelli veri si riferiscono ai prodotti della stagione in corso e non ai cosiddetti “fondi di magazzino”. Il consiglio è quindi di scegliere negozi conosciuti o di fiducia.
Per l’abbigliamento, le associazioni dei consumatori consigliano sempre di provare gli indumenti prima dell’acquisto, dato che il cambio è a discrezione dei commercianti. Bene pertanto informarsi anche su questa possibilità. Importante infine controllare sempre le etichette e i cartellini che devono indicare anche il prezzo “prima” dei saldi.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet