Arriva il Saie. Il debutto in diretta su viaEmilianet


BOLOGNA, 17 OTT. 2012 – “Niente dovrà essere come prima”. È questo il leit motiv del SAIE 2012, dopo il drammatico terremoto che ha colpito l’Emilia pochi mesi fa e le conseguenze ancora presenti in Abruzzo dal sisma del 2009. Il Salone internazionale dell’edilizia dedica un approfondimento alla necessità di una svolta culturale e politica nella qualità dei processi costruttivi. Perché la ricostruzione non sia più solo emergenza ma programmazione coerente, il “Forum Ricostruiamo l’Italia” apre una discussione sui grandi temi della ricostruzione che, a partire dall’emergenza sismica, coinvolgono la riqualificazione del patrimonio edilizio italiano esistente.Si parte giovedì 18 ottobre alle ore 11.15 con l’incontro “Un impegno di discussione e ricerca perché niente dovrà essere come prima”. Intervengono il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Antonio Catricalà, i presidenti nazionali dell’Ance Paolo Buzzetti, del Consiglio nazionale degli architetti Leopoldo Freyrie, del Consiglio nazionale degli ingegneri Armando Zambrano, il sindaco dell’Aquila Massimo Cialente e il presidente della Regione Emilia-Romagna Vasco Errani. Coordina Ferruccio de Bortoli, direttore del Corriere della Sera. L’incontro sarà trasmesso in diretta “a rete unificata” anche su viaEmilianet. Per twittare in diretta hashtag #Saie2012.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet