Apre Pack-Lab, laboratorio Its Maker


Apre a Bologna Pack-Lab, laboratorio per gli studenti e delle aziende del distretto,
progetto di Its Maker, realtà nata dalla fusione dei tre istituti superiori Its di Bologna, Modena e Reggio Emilia e sviluppato con il sostegno di Marchesini Group che ha fornito il
“cuore” meccanico del laboratorio e di IMA, IEMA, Siemens, Beckhoff e Smc che hanno contribuito a cablarlo e dotarlo delle tecnologie più diffuse presso le aziende del packaging.
Il laboratorio nato dentro i locali messi a disposizione dall’Istituto Aldini-Valeriani, si legge in una nota, è composto da stazioni operative flessibili, facilmente adattabili all’eventuale evoluzione tecnologica. “L’intento – spiega Maddalena Suriani, direttore dell’Its
Maker – è ambizioso, per gli studenti il Pack-Lab sarà come una piccola azienda dove fare pratica. Il modello a cui ci ispiriamo è quello, poco diffuso in Italia, del ‘Learning by doing’: il
vero valore di questo progetto è la creazione di un luogo di apprendimento esperienziale per i nostri giovani dove riuscire a coniugare scuola e impresa”. Il Pack-Lab, inaugurato oggi sarà aperto agli studenti dell’ITS MAKER e alle aziende del territorio che potranno usufruire degli spazi, all’interno dell’istituto Aldini-Valeriani, per organizzare corsi di formazione. Il laboratorio ha un valore pari a circa 250mila euro, di cui 50mila messi a disposizione dalla Fondazione stessa e i restanti 200mila euro dalle aziende socie e dalle aziende fornitrici di tecnologia. “Come Marchesini Group – sottolinea Maurizio Marchesini, presidente di Confindustria Emilia-Romagna – cerchiamo
continuamente personale ma abbiamo poca offerta di giovani qualificati. Nel nostro Paese c’è ancora la mentalità che se sei bravo tu debba seguire una formazione classica o scientifica.
Niente di più distante dal vero, è per questo che crediamo nel progetto Its Maker perché – conclude – siamo convinti che la cultura professionale sia indispensabile e possa formare giovani
in grado di confrontarsi subito e in modo competente con il mercato del lavoro”.

Riproduzione riservata © 2017 viaEmilianet