Ammortizzatori sociali per i 150 operai della Montanari


© Telereggio13 LUG. 2012 – Cassa integrazione straordinaria per un anno per i quasi 150 dipendenti della Montanari Spa. L’azienda di Villarotta di Luzzara che produce pallet e truciolati è la seconda più importante nel settore legno in provincia, e la scorsa settimana ha presentato in tribunale la richiesta di concordato preventivo. I sindacati ancora non conoscono l’entità dei debiti.La cassa integrazione straordinaria parte dal 5 luglio, il giorno in cui l’attività è stata sospesa. L’accordo che ha permesso di usufruire dell’ammortizzatore sociale è stato siglato ieri pomeriggio, tra Fillea-Cgil e Filca-Cisl, i due sindacati che rappresentano i lavoratori nell’azienda luzzarese, e la proprietà della stessa e il commissario giudiziale. L’intesa tra le parti verrà formalizzato venerdì 20 luglio a Palazzo Allende, sede della Provincia di Reggio Emilia.Per le organizzazioni sindacali era fondamentale raggiungere l’intesa sul prolungamento degli ammortizzatori sociali visto che per tutti i 150 dipendenti sabato sarebbe scaduto il periodo di cassa integrazione ordinaria. Gli incontri con i rappresentanti della proprietà proseguiranno per cercare di dare continuità al lavoro in azienda salvaguardando la piena occupazione di tutti i dipendenti. Ieri mattina i rappresentanti sindacali di Fillea-Cgil e Filca-Cisl hanno incontrato anche il sindaco di Luzzara Andrea Costa, che si è impegnato per aiutare i lavoratori che domani pomeriggio si riuniranno in assemblea.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet