Ambiente, la Co2 si abbatte contando i chilometri


BOLOGNA, 24 NOV. 20009 – Sono centinaia i ragazzi delle scuole dell’Emilia-Romagna che hanno vinto la terza edizione del concorso “Conta i tuoi eco-chilometri” e che in premio andranno in gita per una giornata accompagnati da una guida ambientale in una delle aree protette della regione. Un riconoscimento all’impegno in favore della sostenibilità ambientale, che gli studenti si sono guadagnati andando a scuola con i mezzi pubblici, a piedi o in bicicletta da marzo a giugno 2009, convincendo i genitori a lasciare a casa l’auto che di solito utilizzano per accompagnarli.L’iniziativa, organizzata dalla Regione Emilia-Romagna in occasione della Festa dell’Aria, anche quest’anno ha riscontrato un particolare successo: sono 82.195 gli eco-chilometri percorsi, per un totale di oltre 17 tonnellate di CO2 non emessa. Il calcolo degli eco-chilometri è stato fatto tenendo conto che, in media, ogni auto emette 210 grammi di CO2 per chilometro e che il tragitto medio casa-scuola è di 2,3 chilometri.Al di là dei numeri è importante il segnale di disponibilità al cambiamento delle proprie abitudini: gli studenti sono sempre più consapevoli che anche un piccolo sforzo individuale, sommato a quello degli altri, può essere utile in concreto a ridurre l’inquinamento e a contribuire alla salute di tutti. Decisivo è stato anche quest’anno il sostegno degli insegnanti, che per mesi hanno raccolto ogni mattina le testimonianze dei ragazzi e che, a fine anno scolastico, hanno iscritto le loro classi alla sfida.“Voglio ringraziare le scuole e i docenti per questo impegno, indispensabile per sensibilizzare tanti ragazzi e tante famiglie sui temi dell’inquinamento atmosferico – dichiara l’assessore regionale all’Ambiente Lino Zanichelli – Nessuna strategia per lo sviluppo sostenibile sarà possibile senza il contributo consapevole delle persone al risparmio energetico e alla tutela delle risorse naturali”.Il trasporto su gomma contribuisce per il 19% del totale dell’anidride carbonica (CO2) prodotta in Europa. Rispetto al 1990, l’anno di riferimento per la riduzione delle emissioni prevista dal protocollo di Kyoto, le emissioni provenienti da questo settore sono aumentate del 28%, un dato che dimostra come la strada sia ancora lunga. LE CLASSI VINCITRICI DI “CONTA I TUOI ECO-CHILOMETRI”Bologna:4 F (prof. Torti) e 2 F (prof. Ronzani) dell’ISIS ARCHIMEDE di S. Giovanni in Persiceto;1 G liceo Scientifico tecnologico (Prof.ssa Casadio Loreti) di Imola (BO); Ferrara:1 E e 2 B (prof. Maria Camilla Farinella) del G. Pascoli di Pontelangorino di Codigoro (FE); Forlì-Cesena:2 D (prof. Liverani) dell’ITIS Saffi di Forlì e 2 A (prof.ssa Battistini) di Cesenatico (FO-CE); Modena:1 A e 1 B (prof. Turci Brunella) del Galileo Ferraris di Modena; Piacenza:3 B (prof. ssa Centonze) del IV circolo didattico Piacenza plesso De Amicis di Piacenza; Ravenna:1 B (prof. ssa Gardini) e 1 A (prof.ssa Migani) del G. Mazzini Milano M. ma – Cervia (RA)3 A (Prof. ssa Paola Giunchi) G. Mazzini Milano M. ma e 4 BS (Prof. Ghigi) del liceo classico "Dante Alighieri" di Ravenna Reggio Emilia:2 D, 1L e 1 D (prof. ssa Corradini) I C Fermi-Manzoni Reggio Emilia3 H (prof. Caselli Boiardo) – Vallisneri Scandiano Reggio Emilia   

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet