Amazon sceglie Piacenza per il suo sbarco in Italia


PIACENZA, 27 OTT. 2011 – Sorgerà a Castel San Giovanni, il paese in provincia di Piacenza ai confini col pavese, il primo Centro di distribuzione italiano di Amazon. Lo ha annunciato il colosso del commercio elettronico statunitense con sede a Seattle, precisando che la sua superficie sarà di circa 25.000 metri quadrati, pari a circa quattro campi da calcio. Amazon ha spiegato che già quest’anno creerà centinaia di posti lavoro full-time (sopratutto destinati a donne) e altri impieghi di natura stagionale."L’apertura – ha spiegato durante l’inaugurazione Diego Piacentini, Senior Vice President International di Amazon.com – consentirà di accorciare i tempi di spedizione in Italia e prepararsi al meglio per le imminenti vacanze natalizie. Il nuovo Centro di Distribuzione italiano (uno dei 17 previsti nel 2011 in tutto il mondo) va ad aggiungersi all’esistente network dei centri di distribuzione presenti in Regno Unito, Francia e Germania, da cui i prodotti vengono spediti in tutti i paesi europei". "Da marzo a oggi abbiamo già assunto oltre 150 collaboratori – ha aggiunto – e continuiamo a selezionare nuovi candidati per far fronte al picco stagionale della domanda nel quarto trimestre. Ci aspettiamo di superare la soglia dei 350 prima di Natale. Le posizioni aperte, sia a tempo indeterminato che stagionali, sono diverse centinaia e si riferiscono a ruoli che vanno dal management al ricevimento, confezionamento e spedizione della merce"."Abbiamo già effettuato la prima consegna il 22 settembre a un cliente in Sicilia e ora il centro di distribuzione italiano sta già lavorando a pieno ritmo – ha detto Stefano Perego, General Manager Amazon Logistica Italia – e questa è l’ultima fase di un processo che abbiamo iniziato a marzo. Ciò che ci riempie di orgoglio è la possibilità di offrire posti di lavoro in un ambiente internazionale e soprattutto in Amazon, famosa in tutto il mondo per essere sinonimo di innovazione e di ‘ossessione’ per il cliente. "Ci onora in particolare poter offrire posti di lavoro in un momento di crisi e di generale perdita di fiducia da parte delle giovani generazioni – ha proseguito – E’ soprattutto a loro che ci rivolgiamo, offrendo la possibilità di lavorare in un ambiente davvero dinamico, ricco di stimoli e di opportunità di crescita professionale. Tutti i processi, infatti, sono studiati e ottimizzati per ridurre al minimo i tempi di attesa del cliente. E’ affascinante scoprire come funziona realmente Amazon, cosa succede dietro le quinte del più grande sito mondiale di commercio elettronico, senza doversi allontanare dal proprio territorio".

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet