Alluvione, domande danni in Provincia


700 imprese danneggiate solo con l’alluvione; un centinaio a causa della tromba d’aria che nei mesi scorsi ha colpito in particolare la zona di Nonantola. Le domande per accedere alle risorse, che ammontano a 80 milioni di euro, saranno gestite dalla Provincia. Con un’apposita ordinanza, infatti la Regione Emilia Romagna ha incaricato la Provincia di Modena di gestire l’istruttoria delle domande di contributo delle imprese danneggiate. Le richieste potranno essere presentate alla Regione dal 1° settembre e fino al 28 febbraio, esclusivamente on line. Nello specifico, le imprese non agricole potranno rivolgersi all’assessorato alle politiche economiche, mentre le imprese agricole potranno rivolgersi all’assessorato provinciale all’agricoltura. Come prevede l’ordinanza regionale, i contributi vengono concessi, ad esempio, per la riparazione ed il ripristino di immobili ad uso produttivo danneggiati e la ricostruzione di quelli eventualmente distrutti, ma anche per la riparazione ed il riacquisto dei beni mobili strumentali, per la ricostituzione delle scorte connesse all’attività di impresa e per i danni economici subiti dai prodotti. Le imprese, per presentare le domande, dovranno utilizzare la procedura su Sfinge in corso di predisposizione da parte della Regione. Per qualsiasi dubbio o chiarimento, le ordinanze sono consultabili nei siti della Regione e della Provincia di Modena.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet