Alla pera serve l’export


Un settore importante per le nostre zone, e per l’Emilia in generale, abbracciando anche i territori di Bologna e Ferrara. Parliamo della produzione di pere, che in questo triangolo, rappresenta l’80% della produzione nazionale. La crisi non l’ha risparmiato con un 30 per cento in meno negli ultimi anni. Bisogna rilanciarlo, trovare un modo efficace. La risposta è arrivata da un esperto del settore, Luca Granata, per anni direttore del consorzio della Melinda. Questa mattina era a Bomporto dove ha illustrato ai tanti agricoltori presenti la sua idea di futuro: in una parola aggregazione; l’aggregazione del prodotto, puntando, tutti insieme, sull’esportazione, superando la logico, pur meritoria, del chilometro zero. L’iniziativa è stata organizzata da Confagricoltura…

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet