Alla Iris forni riaccesi nello stabilimento di Viano


© Telereggio 2009 19 GEN. 2009 – È ripresa oggi l’attività produttiva negli stabilimenti del gruppo Iris ceramiche dopo che una dura vertenza e il confronto con istituzioni e sindacati aveva indotto la proprietà, venerdì notte, ad accettare l’alt alla procedura di liquidazione. Alla Eiffelgres di Viano è stato riacceso uno dei due forni, l’altro dovrebbe ripartire domani. Qui sono occupati 80 dipendenti. I normale calendario dei turni ricomincerà da domattina alle quattro. Dopo giorni di rabbia e di tensione per la cancellazione di oltre 750 posti di lavoro fra Sassuolo, Fiorano e Viano, nello stabilimento si è recuperato un clima più disteso. Domani sera i dipendenti dell’azienda reggiana si riuniranno col direttore dello stabilimento per definire meglio i dettagli della ripresa produttiva. Dal quartier generale della Iris di Fiorano i sindacati si aspettano quanto prima una convocazione per cominciare a entrare nel merito di una ristrutturazione che, scongiurata la liquidazione, vedrà comunque un ridimensionamento del personale.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet