All’università di Bologna attesi 20mila giovani per “Alma Orienta”


BOLOGNA, 4 FEB. 2009 – Si è aperta questa mattina la prima edizione di ‘Alma Orienta’, evento di orientamento e placement organizzato dall’Ateneo di Bologna. 12.000 gli studenti che hanno animato il padiglione 33 del quartiere fieristico per la prima Giornata dell’Orientamento, tradizionale appuntamento dedicato alla presentazione delle Facoltà universitarie ai ragazzi in uscita dagli istituti superiori, che proseguirà anche domani. Ancora più ricco il programma del secondo giorno, per il quale sono attesi oltre 20.000 giovani tra i 18 e 30 anni: domani infatti il padiglione 35 si aprirà agli studenti che devono scegliere la laurea magistrale e ai laureandi e neo-laureati in cerca di un primo contatto con il mondo del lavoro. Ad attenderli oltre 80 aziende di calibro nazionale e internazionale, in fiera con l’obiettivo di incontrare giovani talenti e selezionare i profili più interessanti. Il ‘Career Day 2009’ sotto le due torri si caratterizza per l’alto livello qualitativo del servizio offerto ai ragazzi, i quali possono da quest’anno non solo lasciare il proprio curriculum, ma essere direttamente invitati per un colloquio a tutti gli effetti nei ‘career box’: batterie di scrivanie in cui i selezionatori aziendali incontreranno in successione i candidati più interessanti. "Il gran numero di aziende presenti all’evento rappresenta un segnale forte e positivo – afferma Paola Monari, Prorettore dell’Ateneo bolognese per i rapporti con gli studenti – tanto più nel momento di difficoltà che l’economia sta attraversando. Le imprese, grazie ai Career Box, portano i propri uffici di selezione direttamente a casa dei laureati, che potranno così avere la sorpresa di vedersi offrire una proposta di assunzione in tempo reale". Tra i partecipanti ad Alma Orienta si distinguono quest’anno il Servizio Civile Nazionale – con l’obiettivo di sensibilizzare i giovani su un’occasione importante di crescita personale, che rappresenta spesso anche una prima finestra sul mondo del lavoro – e Spinner, consorzio che promuove i programmi per l’imprenditorialità giovanile. Www.almaorienta.unibo.it è il sito attraverso il quale è possibile avere informazioni dettagliate sull’evento, iscriversi ad eventi e workshop, entrare in contatto con le aziende partecipanti per essere invitati ad un colloquio individuale.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet