All inclusive


in collaborazione con Teleromagna10 MAR. 2009 – Pacchetti turistici all inclusive. E’ questa l’arma scelta a Rimini dal comune per controbattere la crisi generalizzata che mette a rischio anche il sistema turistico locale in vista della stagione estiva 2009. Per finanziare i pacchetti, che ovviamente avranno prezzi altamente competitivi, è stata stanziata una cifra attorno al mezzo milione di euro. La campagna promozionale partirà nel prossimo mese di aprile, In passato si era già tentato a Rimini la carta dei pacchetti all inclusive, incontrando però la resistenza dei bagnini. Questa volta, però, sostiene il vicesindaco del comune riminese, Maurizio Melucci, è necessario che anche i bagnini partecipino all’iniziativa. Perchè, è il succo del concetto, se l’industria turistica riminese dovesse fare acqua nella prossima stagione a rimetterci saranno tutti, bagnini compresi. In via di partenza poi, un’altra iniziativa di promozione turistica. Gran Bretagna e Stati Uniti "studiano", infatti, la vacanza made in Emilia-Romagna. Apt Servizi ha organizzato infatti due educational tour per i giornalisti di Gran Bretagna e Usa che realizzeranno reportage sulle vacanze nella regione. Gli inviati britannici faranno escursioni tra borghi, colline, colori e sapori della tradizione enogastronomica della Romagna. Da giovedì a domenica Apt ospiterà quattro testate inglesi. Prima tappa a Rimini, poi al Parco delle Foreste Casentinesi, quindi a Portico di Romagna e Forlì per la visita della Mostra del Canova e infine Ravenna. Bologna invece sarà la base del tour per la stampa americana, dal 16 al 21 marzo, il tour comprenderà anche Ravenna, Ferrara, Parma e Rimini.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet