Alfa 4C, la coupèmade in Modena


7 MAR. 2013 – Al salone di Ginevra non c’è soltanto LaFerrari, con la elle e la effe maiuscola, meritate quanto il primo premio a un concorso di bellezza per supercar. Di nostrano c’è molto altro: a cominciare dall’ultimo gioiello Alfa Romeo che proprio alla Maserati, nello stabilimento di Modena, verrà prodotto. L’Alfa 4C sancisce il ritorno del marchio alle coupé sportive leggere: nella versione di lancio, in poche centinaia di esemplari, costerà 60mila euro; la produzione è cominciata, ma solo per quanto riguarda una cinquantina di prototipi. Alla Maserati è in corso la modifica delle linee, e a fine giugno si entrerà nel vivo della produzione, che arriverà per la 4C a circa 2.500 vetture l’anno.Nella speranza che il mercato risponda bene al varo della bellissima coupé, lo stabilimento Maserati sorride e guarda con ottimismo al 2014: il sindacato FIM CISL fa sapere che con la produzione della nuova Alfa, oltre che della Gran Turismo e della Gran Cabrio, verranno ripristinati i volumi produttivi e i livelli occupazionali di un anno fa, vale a dire prima che la 4 porte Maserati – altro gioiello esposto a Ginevra – fosse trasferita nel nuovo stabilimento di Grugliasco.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet