Al gruppo Cremonini i panini di Regno Unito e Irlanda


BOLOGNA, 14 SET. 2012 – Un buco con il pane intorno. Si può vedere anche in questo modo il bagel, panino a forma di ciambella e tipico dei paesi anglosassoni. Un nome che si ritrova sulle insegne di una nota catena di panetterie-fast food diffusa in Inghilterra e Irlanda. E che da oggi parla modenese. I "Bagel Factory", così si chiamano i negozi di cui stiamo parlando, sono stati infatti acquistati dal gruppo Cremonini, colosso delle carni e della ristorazione con sede a Castelvetro. L’operazione, avvenuta sulla base di ‘un enterprise value di’ 1,1 milioni di sterline, è stata realizzata dal gruppo emiliano attraverso la controllata Chef Express Uk. "Bagel Factory" nel 2011 ha realizzato ricavi per circa 5,1 milioni di sterline. Attualmente la catena gestisce direttamente 13 punti vendita in Inghilterra, di cui nove nelle più importanti stazioni di Londra.La rete distributiva, inoltre, comprende 43 locali in franchising dislocati fra Irlanda e Gran Bretagna. Con questa operazione, si legge in una nota, Cremonini rafforza ulteriormente la propria presenza sul mercato inglese dove dal 2000 gestisce – attraverso la controllata Momentum Service – i servizi di ristorazione ‘on board’ sui 60 treni inglesi Eurostar che quotidianamente collegano Londra con Parigi e Bruxelles.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet