Air France e KLM puntano su Bologna


Il Gruppo Air France – KLM cresce quest`inverno dall`aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna ed offre un volo in più per Parigi Charles de Gaulle e, dal 18 febbraio 2018, un volo in più per Amsterdam Schiphol. I due nuovi voli in partenza da Bologna permetteranno coincidenze per 71 destinazioni in Europa e in tutto il mondo. Il Gruppo Air France-KLM investe sull`aeroporto di Bologna, dove cresce più velocemente rispetto agli altri aeroporti italiani. A partire dal mese di novembre, Air France ha portato le sue frequenze giornaliere da tre a quattro, coprendo così tutte le fasce orarie. Il nuovo volo AF 1429, in partenza alle 11h40 dall`aeroporto Guglielmo Marconi, permette comode coincidenze, entro le due ore di transito all`aeroporto di Parigi Charles de Gaulle, per 27 destinazioni, 17 in Europa e 10 intercontinentali. KLM, che già utilizza rispetto alla scorsa stagione invernale aeromobili più grandi in alcuni giorni della settimana, dal 18 febbraio, e fino alla fine della stagione invernale, offrirà un volo in più al giorno per Amsterdam, passando da tre a quattro frequenze giornaliere. Il nuovo volo KL 1586, in partenza alle 09h20 dall`aeroporto Guglielmo Marconi, permette comode coincidenze, entro le due ore di transito all`aeroporto di Amsterdam Schiphol, per 44 destinazioni, 28 in Europa e 16 intercontinentali. “La scelta di investire su Bologna conferma il grande potenziale di tutta l`area bolognese. Il Gruppo Air France-KLM si mette al servizio della città e della regione, aumentando l’accessibilità al territorio e ponendosi come gruppo di riferimento per il trasporto aereo” dichiara Jerome Salemi, Direttore Generale Air France-KLM in Italia.

 

 

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet