Aimag festeggia il bilancio


“Un bilancio ottimo”. Non nasconde la felicità il presidente di Aimag nell’annunciare il bilancio economico e di sostenibilità del Gruppo che, finalmente, dati alla mano, pare essere tornato alla normalità dopo il terremoto. Non solo. Guardando i principali indicatori, dal margine industriale all’utile netto, spicca come l’indebitamento dell’azienda sia sceso per la prima volta dal 2005, dato che conferma come quello appena presentato sia uno dei bilanci migliori nella storia di Aimag. “Questo non vuol dire che le difficoltà non ci siano – ammettono i dirigenti – ma ci conforta una novità importante: il gruppo cresce”. Fra i tanti risultati positivi non c’è solo il dato economico, ma anche gli obiettivi di carattere sociale ed ambientale. Aimag, infatti, punta ad estendere il porta a porta, in tre anni, a tutto il territorio, frazioni e campagna, escluso il solo centro storico: praticamente il 91% dei cittadini carpigiani, per i quali è in arrivo un’ulteriore novità.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet