Aidan Chambers alla Fiera del libro per ragazzi


ROMA, 20 MAR. 2009 – Le diverse versioni della scarpetta di Cenerentola nei suoi viaggi per il mondo, la storia dei ‘Tre Porcellini’ (Corraini) ambientata Steven Guarnaccia fra le case di grandi architetti del Novecento e il graphic novel Caffeina (Gallucci) di Pablo Echaurren sul futurismo. Tante le novità in arrivo alla 46/a Fiera del libro per Ragazzi di Bologna che si inaugura lunedì 23 marzo con 1.300 espositori, di cui 1.200 esteri e paese ospite la Corea.Appuntamento d’eccellenza del settore, con particolare attenzione al mondo dell’illustrazione, nel 2008 la fiera ha richiamato 4.879 operatori professionali internazionali e oltre 500 giornalisti provenienti da 33 Paesi. Ospite d’eccezione il maestro della narrativa inglese Aidan Chambers e David Almond con il pluripremiato Skellig (Salani), che presto sarà un film con Tim Roth. A Bologna si festeggiano anche esordi d’eccezione come quello di Kristin Cashore con Graceling (De Agostini), che esce in contemporanea in 15 paesi. Fra gli incontri più curiosi quello fra Niccolò Ammaniti e il baby seduttore Alec Greven, l’autore di Come parlare alle ragazze (Giunti), a nove anni già una star, che conclude il suo minitour italiano alla fiera.Fra le nuove collane che s’inaugurano spiccano ‘Le stelle’ di Fanucci dedicata prevalentemente a romanzi fantasy e di fantascienza italiani e stranieri, per i ragazzi dai nove anni in su. I primi titoli sono: ‘Viaggio straordinario nel regno delle sette torri’ di Arthur Tenor e ‘Heriot e il dono della magia’ di Margaret Mahy. Ai Giovani Adulti, tra i 14 e i 18 anni, "settore in maggior fermento nell’ambito del panorama internazionale", secondo la casa editrice, è interamente riservata ‘Piemme Free Way’ fra cui troviamo il fantasy Il silenzio di Lenth del giovane Luca Centi. E’ anche il momento del fantasy giapponese proposto da Salani con ‘Il guardiano dello spirito’ di Nahoko Ueashi che vede al centro una donna esperta in arti marziali. Riletti, rivisti e proposti con nuove illustrazioni i classici come l’albo di Vinicio Ongini e Chiara Carrer ‘Le altre Cenerentole. Il giro del mondo in 80 scarpe’ (Sinnos) dove accanto alla famosa scarpetta di vetro troviamo gli arabi zoccoli d’oro e le babbucce dei Balcani. La scarpetta di Cenerentola, di vetro, di sughero, d’oro, nelle sue tante versioni in giro per il mondo. C’e anche ‘La storia di Don Chisciotte della Mancia’(Bohem Press Italia) per i bambini con le divertenti illustrazioni di Javier Zabala e il racconto con parole e rime di Carlos Reviejo. Nell’ambito della Mostra degli illustratori uno spazio speciale sarà dedicato a Roberto Innocenti, vincitore del Premio Andersen 2008. In anteprima saranno presentate le tavole che illustreranno Hansel e Gretel, in uscita a novembre 2009 per Orecchio Acerbo. Alla Fiera si affianca il ricco programma di eventi di ‘Fieri di Leggere’, fino al 4 giugno.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet