Agricoltori, uno su 5 è donna


Sono 13.387 le imprese agricole guidate da donne in Emilia Romagna, dove più di una azienda su cinque (il 21,9%) nelle campagne è in rosa. E’ quanto emerge dalle elaborazioni di Coldiretti Donne Impresa dell’Emilia Romagna sui dati Unioncamere del giugno 2014, in occasione delle celebrazioni a Roma del sessantesimo anno di costituzione di Coldiretti Donne Impresa, cui partecipa un nutrito gruppo di imprenditrici emiliano romagnole. In Emilia Romagna, dopo quello del commercio il settore agricolo è – sottolinea Coldiretti – quello in cui la presenza femminile è maggiore tra le diverse attività economiche. La presenza innovativa delle donne è più diffusa nelle attività connesse a quella agricola come la trasformazione dei prodotti, il settore dell’agribenessere, le fattorie sociali, il recupero di antiche varietà, le fattorie didattiche, gli agriasilo, la pet-therapy fino al protagonismo delle donne nei mercati degli agricoltori di Campagna Amica, negli agriturismi o nelle associazioni per la valorizzazione di prodotti tipici nazionali come il vino e olio.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet