Agenzia casa Modena, con la crisi cambia il servizio


MODENA, 04 GIU. 2013 – Il sindaco Pighi era stata chiaro: non aumenteremo le tasse, ma ridurremo i servizi. Una scelta che, questa volta toccherà anche il sociale, come il settore casa. Per rispondere alle esigenze dunque si punta anche sull’agenzia casa che da quest’anno prevede delle modifiche al servizio come, ad esempio, la soglia di reddito per accedervi, che passa da 1200 euro a 800 euro. Per contenere le spese delle famiglie modenesi in difficoltà il canone agevolato di locazione potrà essere ribassato fino ad un massimo del 30%. E’ prevista inoltre l’istituzione di un fondo di garanzia per evitare danni a carico dell’amministrazione. Uno strumento insomma per rispondere ad un’emergenza casa presente e testimoniata anche dai numeri.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet