Affari virtuali, 52 stand per la Fiera internazionale delle imprese simulate


in collaborazione con Teleromagna20 MAR. 2009 – Non difettano di fantasia le imprese virtuali che si sono date appuntamento oggi e domani a Cesena per la quinta Fiera Internazionale delle imprese simulate. E c’é anche chi, come le due imprese virtuali dell’ Università di Bologna-sede di Forlì, passerà direttamente dalla fiera di Cesena a quella di New York della prossima settimana. Nei 52 stand allestiti al quartiere fieristico di Cesena Fiere il business è simulato, il marketing anche, ma la fiera é reale, con contrattazioni, strategie promozionali, contatti tra imprese. Come ‘reali’ sono i circa duemila studenti giunti da tutta Italia e dall’estero con i loro insegnanti per imparare a promuovere la loro impresa virtuale, in attesa di lasciare i banchi di scuola ed entrare nel mondo del lavoro. La Fiera è in tutto e per tutto reale, a partire dalla stessa preparazione tecnica degli stand espositivi con prodotti, cataloghi e prospetti informativi; parteciparvi offre agli studenti delle Imprese Simulate la possibilità di sperimentare, sviluppare e consolidare le competenze acquisite nella simulazione d’impresa praticata durante l’anno scolastico. Inoltre – spiegano i promotori – la partecipazione alle fiere internazionali consente di intensificare i rapporti già attivati e una progressiva apertura nei confronti dell’intero mercato delle Imprese Simulate, garantendo continuità alle transazioni commerciali.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet