Aeroporto Forlì, da Enac via libera alla privatizzazione


FORLI’, 2 OTT. 2012 – Sessanta giorni per far diventare l’aeroporto di Forlì uno scalo totalmente privato. Il consiglio di amministrazione dell’Enac, l’Ente nazionale aviazione civile, ha dato il via libera, nella riunione di ieri, al bando di privatizzazione che durerà 60 giorni. A breve ci sarà la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale e, a quel punto, partirà il lavoro per fare sì che il bando non vada deserto.Questa mattina c’è stata una riunione tecnica dei soci Seaf – la società di gestione del Ridolfi posta in liquidazione -, con il liquidatore, Riccardo Roveroni. Una volta verificate le caratteristiche del bando si potranno mettere a punto le strategie per farlo conoscere ai potenziali soggetti interessati e darne la massima diffusione, puntando in modo particolare ai fondi di investimento e a operatori del settore anche esteri.Una volta scaduti i 60 giorni di durata del bando, se ci saranno state offerte, serviranno altri 45 giorni per le verifiche e per l’eventuale passaggio di gestione al privato dello scalo aereo forlivese.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet