Addio a Oscar Marchisio, sinologo e “operaio” di libri


BOLOGNA, 7 AGO 2009 – Oscar Marchisio, sociologo tra i più noti, sinologo, ricercatore e fondatore della casa editrice “Socialmente” è morto per un malore improvviso la sera di giovedì 6 agosto, a Sanremo. 59 anni, nato a Genova, Marchisio viveva tra Bologna e la Liguria, con frequenti viaggi di lavoro in Cina essendo diventato presto un esperto del continente asiatico. Marchisio collaborava con la Cgil e negli ultimi tempi si era lanciato nella professione di editore, “una fabbrica di libri” come amava definire il suo nuovo mestiere, pubblicando decine di titoli sui temi dell’organizzazione del lavoro, la Cina, le nuove professioni, l’urbanistica e l’inchiesta sociale. Oscar Marchisio lascia la moglie Ornella, e le figlie Isotta e Tatiana. I funerali si svolgeranno domani, sabato 8 agosto, alle ore 16,30 nella Chiesa degli Angeli a Sanremo (Imperia). Seguirà la tumulazione nel cimitero Armea di San Remo. OSCAR MARCHISIONato a Genova il 6 maggio 1950, viveva tra Bologna e la Liguria. Insegnava come professore a contratto presso le Università di Urbino e di Pisa, viaggiava in Cina dove lavorava come consulente. E’ stato consigliere comunale indipendente a Genova e come indipendente membro della segreteria Ds di Bologna. Collaborava con la Cgil in varie attività di studi e ricerche. Esperto di organizzazione del lavoro, sociologo e ricercatore, aveva al suo attivo numerose pubblicazioni tecniche, scientifiche e letterarie. Era responsabile della rivista ChinaNews (FrancoAngeli) e scriveva su Carta, Il Manifesto e Liberazione. Nel 2007 aveva fondato a Bologna la casa editrice “Socialmente”. Tra le sue pubblicazioni: Da Calosso a Tsin Sha Tsui, Una sera (Gribaudo-Paravia, 1997), Mc Marx, Critica della socialità come prodotto industriale (Manifestolibri, 2000), Molteplice persona, Soggettività e conflitti oltre la rivoluzione liberale (Manifestolibri, 2001), Cibo come media (FrancoAngeli, 2002), Il territorio dei soggetti (Manifestolibri, 2003), Innovando con conflitto (Francoangeli 2003), Speculumlife (De Ferrari & Devega, 2004), Religione come cibo, cibo come religione (FrancoAngeli, 2004), Polis@labora (FrancoAngeli, 2005), Virus & virus (Carta, 2005),Cina & Capitalismo (Sapere 2000, 2006). Per Socialmente, dal 2007, “La forma dell’urbano” con Daniele Ara,“Il continente Cina”, “China time”, “China Media” e “Meta-stanza”, la memoria del futuro.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet