Ad Autopromotec la visita del Presidente Confindustria


A meno di 24 ore dall’Assemblea annuale di Confindustria, il leader degli industriali Vincenzo Boccia ha ribadito la necessità di un patto di scopo per la crescita chiamando tutti a collaborare, politica, imprese e sindacati. La platea oggi era quella della Fiera Autopromotec di Bologna, la rassegna internazionale delle attrezzature e dell’aftermarket automobilistico, un settore che sta andando bene e che secondo il presidente di Confindustria è specchio del Paese, come lo è tutta l’industria italiana che sta reagendo nonostante le criticità del Paese. Il messaggio lanciato ieri dall’Assemblea e oggi dalla Fiera di Bologna è fatto di proposte, di metodo e di merito, rivolte al Governo, a partire dall’azzeramento del cuneo fiscale sull’assunzione dei giovani i primi tre anni. Boccia risponde alla critica arrivata dalla leader della Cgil sull’azzeramento del cuneo fiscale. “Basta incentivi a pioggia” ha detto Susanna Camusso. Le ricette per recuperare i “vent’anni perduti” evocati ieri da Boccia sono state messe sul tavolo, proposte concrete e il momento è favorevole per spingere sull’acceleratore secondo il presidente di Confindustria Emilia Romagna Maurizio Marchesini

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet