Accordo Start Romagna e Moovit


Start Romagna e Moovit hanno oggi siglato un accordo che fornisce agli utenti della app, leader del trasporto pubblico locale in Italia e nel mondo, tutte le informazioni sulle linee gestite dalla società di trasporto della Romagna. La notizia è stata data nel corso di #Socialbus, il convegno organizzato da Start Romagna e dal portale Cittadini di Twitter sugli sviluppi della comunicazione social per le aziende di trasporto locale. L’accordo permette di accedere, gratuitamente sullo smartphone e in 38 lingue, a tutti i dati relativi alle linee Start del bacino di Ravenna (che coprono tutta la provincia da Ravenna al litorale) e del bacino di Rimini (collegamenti tra le località litoranee di Rimini, Riccione, Cattolica, Misano, Bellaria e con l’entroterra), combinandoli con quelli forniti dalla community di utilizzatori, per fornire informazioni di viaggio precise e accurate. L’obiettivo prossimo sarà quello di aggiungere nei prossimi mesi sulla app anche i dati relativi ai servizi della provincia di Forlì-Cesena.

“Con questa collaborazione – dice Luciano Marchiori, Direttore di Start Romagna – apriamo al mondo Social le informazioni del trasporto pubblico locale e siamo in grado di fornire un ulteriore servizio innovativo a costo zero sia per l’azienda che per i cittadini e gli ospiti della Riviera Romagnola. Abbiamo scelto Moovit, tra le possibilità offerte dal mercato, perché Moovit condivide con noi la mission di migliorare la mobilità delle persone e contribuire a uno sviluppo qualitativo della vita e del territorio. Inoltre, per la grande rapidità di aggiornamento della sua piattaforma e perché con questa app è possibile informare gli utenti di eventuali modifiche di servizio, ritardi o cancellazioni di corse, in tempo reale con una notifica direttamente sullo smartphone.” “È per noi motivo di orgoglio collaborare con Start nel territorio della Romagna” – dice Samuel Sed Piazza, Country Manager per l’Italia di Moovit – “Moovit è una tecnologia social che rende più facile e intelligente l’utilizzo dei mezzi pubblici, creando community tra i suoi utilizzatori attraverso lo smartphone. Da oggi anche i milioni di turisti, che per la stagione estiva visitano la costa romagnola e che già abitualmente utilizzano la app in altre città italiane e del mondo, ottimizzando i tempi dei loro spostamenti, contribuiranno quotidianamente a democratizzare il trasporto pubblico, così come avviene in 600 città di tutto il mondo tra 20 milioni di utenti”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet