Accordo Hera luce-sindacati: garanzie per i lavoratori


BOLOGNA, 30 GIU. 2011 – Sembra vicina alla soluzione la vicenda dei 19 lavoratori di Hera Luce impegnati nel servizio di illuminazione pubblica nel Comune di Bologna, che da domani passerà dalla multiutility a un nuovo gestore vincitore della gara bandita da palazzo d’Accursio, composto da Cpl Concordia e da un’impresa francese. I sindacati erano sul piede di guerra perchè tutti i 19 lavoratori saranno posti in mobilità, con immediata efficacia. Pur confermando in una nota questa decisione, oggi l’azienda multiservizi ha però sottolineato che "con ciò non si è inteso pervenire puramente e semplicemente alla cessazione del rapporto di lavoro dei dipendenti, ma tale primo passo, al contrario, si ritiene possa consentire la costruzione di un percorso che porti ad una nuova collocazione occupazionale". Una nuova occupazione "da ricercarsi attraverso tutte le opportunità occupazionali offerte dal territorio, non escluse quelle relative alle attività oggi cedute da Hera Luce".

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet