Accademia Industria 4.0 a Porretta Terme


Sperimentare l’impatto strategico e operativo dell’Industria 4.0 in un’azienda manifatturiera: è questo l’obiettivo dell’Accademia Industria 4.0, ideata da Porsche Consulting e organizzata, alla sua prima edizione, in collaborazione con Fondazione Aldini Valeriani (F.A.V.), la scuola di Industrial Management di Unindustria Bologna.

Da oggi fino all’8 aprile, quindici tra imprenditori e manager si riuniranno a Porretta Terme (Bologna) dove, attraverso la simulazione di una fabbrica modello, apprenderanno come utilizzare logiche e approcci innovativi, acquisendo tutti gli elementi per poter avviare un processo di trasformazione nella propria struttura.

L’esperienza è progettata per rispondere alle esigenze di una tipica azienda manifatturiera italiana, un comparto in cui la pressione competitiva spinge le fabbriche a creare prodotti sempre più personalizzati, di maggiore qualità e con cicli di vita più corti, con conseguente aumento della complessità gestionale ed erosione dei profitti.

Oggi la disponibilità di nuove tecnologie e la connettività permettono di disporre di nuove leve per gestire la complessità e generare nuovi flussi di profitto. Ma la scelte tecnologiche devono essere guidate dalla strategia, ed è in questo che si differenzia l’accademia Industria 4.0 di Porsche Consulting rispetto ad altre fabbriche modello.

Josef Nierling, Amministratore Delegato di Porsche Consulting, dichiara: “La trasformazione digitale è prima di tutto strategia. Abbiamo creato questa accademia, unica in Italia, con l’obiettivo di aiutare le aziende italiane in procinto di investire in un progetto di Industria 4.0 a comprendere le priorità e le logiche di creazione di un piano di trasformazione digitale”

“L’Accademia Industria 4.0 è un’occasione per sperimentare come concretamente realizzare un’agenda digitale per un’azienda manifatturiera, utilizzando metodi già sperimentati in casi reali, in Italia e in Germania, e che hanno radice nella trasformazione della casa automobilistica Porsche – conclude Giovanni Notarnicola, Principal responsabile dell’area Digital Transformation, ideatore e coordinatore dell’Accademia Industria 4.0.

Paolo Parlangeli, Direttore Generale di F.A.V, aggiunge: “Già da un po’ di tempo la Fondazione Aldini Valeriani aveva iniziato ad esplorare il mondo della trasformazione digitale ed un costante confronto con le aziende del territorio aveva messo in evidenza l’esigenza di imprenditori e manager di essere affiancati nella gestione di questo particolare momento storico. Sempre di più, il successo delle nostre imprese dipenderà da un insieme di fattori di competitività assoluta a livello globale che devono essere affrontati, discussi e sviluppati metodologicamente in un ambiente formativo di eccellenza. La decisione di ospitare la prima Accademia Industria 4.0 targata Porsche Consulting ha proprio questa finalità”.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet