A spasso 43 lavoratori precari: la Bonfiglioli scende in piazza


in collaborazione con Teleromagna6 MAR. 2009 – Problemi per la circolazione questa mattina nella zona industriale di Villa Selva, alla periferia di Forlì, dove sorge, fra gli altri, lo stabilimento del gruppo Bonfiglioli a causa di una manifestazione di protesta dei lavoratori del gruppo metalmeccanico. Al termine di un’assemblea i dipendenti della Bonfiglioli sono entrati in sciopero e in corteo hanno invaso la grande, e trafficata, rotonda di fronte allo stabilimento, rallentando, e in certi momenti bloccando, il transito dei mezzi. La protesta nasce dalla decisione dei vertici dell’azienda di non confermare i contratti dei 43 lavoratori precari impiegati a Forlì e scaduti proprio oggi. Sindacati e rappresentanti dei dipendenti, avevano proposto di prolungare i contratti anche con diminuzioni di orari o part-time. "Di fronte all’immotivata ed incomprensibile decisione della Direzione del Gruppo di procedere invece con i licenziamenti – precisa un comunicato di Cgil, Cils e Uil – i lavoratori di Forlì hanno risposto con lo sciopero al termine delle assemblee e con una manifestazione. I licenziamenti non sono accettabili – sostengono i sindacati – e devono giungere risposte chiare da parte della direzione del Gruppo. Martedì prossimo si riunirà a Bologna il coordinamento delle Rsu della Bonfiglioli per decidere ulteriori iniziative".

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet