A Reggio Emilia uno spazio dedicato a Steve Jobs


© TelereggioREGGIO EMILIA, 18 APR. 2012 – Mentre Reggio discute del futuro della grande area delle ex Officine Reggiane (nel pomeriggio di ieri il centro Malaguzzi ha ospitato il primo di quattro incontri sullo sviluppo della zona nord della città), il Comune capoluogo intende dedicare uno spazio del tecnopolo che nascerà in quell’area a Steve Jobs, il creatore della Apple computer, scomparso a 56 anni nello scorso mese di ottobre. Lo ha annunciato l’assessore alla cultura, Giovanni Catellani, presentando l’iniziativa "Brain runner", rassegna dedicata al mondo di Internet.A Jobs sarà dunque intitolato un pezzo di quello che fu per decenni il cuore industriale di Reggio Emilia e che – nelle intenzioni di Comune, Università e imprese – dovrà diventare luogo per attività di ricerca, di innovazione e di creatività. Laddove già ora esiste un primo nucleo di eccellenza come il Centro internazionale per l’infanzia "Loris Malaguzzi", con la sede della Fondazione Reggio Children, in grado di richiamare a Reggio Emilia migliaia di persone ogni anno, sorgeranno secondo i progetti ora allo studio un Tecnopolo, un Polo della meccatronica e un Parco dell’innovazione, della conoscenza e della creatività.La storia del rapporto fra Jobs e Reggio Emilia risale alla fine degli anni Settanta: un allora "venditore di lavatrici" di Reggio, Vittorio Lasagni, dopo aver scoperto in California i prodotti della mela morsicata, portò l’azienda di Jobs in Italia, ne divenne il distributore esclusivo (1979) fino a quando, a metà anni Ottanta, la società non decise di assumere direttamente la commercializzazione del proprio marchio e rilevò da Iret la sede, il personale e i canali distributivi. Nel 1984 Steve Jobs arrivò a Reggio Emilia per conoscere la nuova dirigenza e il personale recentemente acquisiti e spiegare i progetti futuri. Nel corso dell’incontro Jobs disse amichevolmente che si sentiva come a casa, anche se era dall’altra parte del mondo.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet