A Reggio Emilia la Rassegna Suinicola Internazionale compie mezzo secolo


REGGIO EMILIA, 11 APR. 2009 – Nonostante la crisi, la Rassegna Suinicola Internazionale, la cui cinquantesima edizione è in programma alle Fiere di Reggio Emilia dal 16 al 18 aprile, resta uno degli appuntamenti più importanti per la suinicoltura europea, con 275 espositori su 25.000mq di superficie espositiva.Tra le novità, la presenza, in collaborazione con l’Ice, di grossi centri di allevamento della Russia, il cui mercato è in grande espansione. Tra gli appuntamenti di maggior rilievo, il convegno di venerdì 17 sul tema "La filiera suinicola: le possibili opportunità", sull’attuazione del Libro Verde Ue sulle politiche per la qualità dei prodotti agroalimentarì, con alcuni tra i maggiori esperti del comparto. In coda al dibattito saranno anche consegnati i tradizionali premi "Porco Bravo", riconoscimenti a quanti si siano distinti nel settore della suinicoltura, nell’ottica della qualità. Ci saranno, inoltre, momenti orientati alla diffusione della tradizione gastronomica suinicola, come la presentazione di un libro che ripercorre la storia della mortadella – sabato 18 nello stand dell’Associazione Nazionale Allevatori Suinicoli – e sarà possibile, attraverso la proiezione di filmati d’epoca e la riproduzione di alcune foto storiche, rivivere la storia dei primi cinquant’anni della Rassegna Suinicola.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet