A Reggio Emilia incontro su Expo e biogas


In occasione di Expo Milano 2015 – Nutrire il pianeta: energia per la vita – Reggio Emilia – città e territorio con rilevanti esperienze nella ricerca e nella produzione di biogas – ospita una due giorni di eventi sulla filiera biogas e del biometano. L’iniziativa, in programma martedì 30 giugno e mercoledì 1 luglio, vede la partecipazione di esperti internazionali provenienti da Brasile, Mozambico, Namibia, Repubblica Ceca, Sudafrica e Zambia, Burkina Faso. Per l’occasione, saranno presenti anche i rappresentanti di ministeri, centri di ricerca, ricercatori e imprese che operano nel settore agricolo e nelle energie rinnovabili, per confrontarsi sul modello italiano di produzione di biogas, il “Biogasdoneright”, e avviare nuove collaborazioni di cooperazione in ambito economico. Le delegazioni, in questi giorni presenti a Expo, avranno inoltre la possibilità di visitare due aziende agricole del reggiano, le cooperative Cila di Novellara e Cat di Correggio, nelle quali le eccellenze alimentari si integrano con una delle tecnologie più promettenti nel campo delle rinnovabili. Un’opportunità di conoscere e mettere in luce l’eccellenza delle aziende che operano nel campo delle agroenergie, le quali possono diventare motore di uno sviluppo agricolo più sostenibile e attento alla tutela dell’ambiente. L’iniziativa fa parte del progetto “Expo in RE: AgricoltuRE per la sostenibilità, l’energia e l’ambiente” promosso dal Comune di Reggio Emilia nell’ambito di “We A.RE – Reggio Emilia per Expo 2015” con il contributo della Regione Emilia-Romagna e l’adesione di Cna, Legacoop, Crpa, Rei e Reggio nel Mondo. Sui contenuti del convegno Piero Gattoni, presidente del Cib spiega: «Siamo il terzo produttore di biogas al mondo dopo Germania e Cina. Il modello italiano in agricoltura, il “Biogasdoneright”, cioè il Biogas Fatto Bene, si caratterizza per elevati standard di qualità e sostenibilità, tanto da essere riconosciuto come caso di studio internazionale. Recentemente, il professore americano Bruce Dale della Michigan State University lo ha presentato al Mit di Boston in un seminario internazionale dedicato all’energia sostenibile».
Sul modello del convegno interviene invece l’assessore alla Città Internazionale del Comune di Reggio Emilia Serena Foracchia: “Questo importante progetto è esemplificativo delle modalità di azione dell’Agenzia di progettazione internazionale, presentata nei giorni scorsi, la quale agirà sul territorio mettendo a sistema le competenze istituzionali con quelle del tessuto economico, portando all’attenzione internazionale i settori in cui il nostro territorio può essere competitivo a livello globale”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet