A Orlando conferenza Ceramics of Italy


Si è svolta ad Orlando la tradizionale Conferenza Stampa Internazionale Ceramics of Italy, l’occasione per dialogare con la stampa internazionale sull’industria italiana delle piastrelle di ceramica e sulle iniziative promozionali sul mercato statunitense. Erano presenti il Presidente dell’Associazione Vittorio Borelli, il Presidente della Commissione Attività Promozionali e Fiere Emilio Mussini, il Vice-Direttore di ICE New York Laura Del Vecchio e il Direttore Generale dell’Associazione Armando Cafiero. “Il consumo di piastrelle negli Stati Uniti d’America nel 2014 – dichiara il Presidente Vittorio Borelli nel suo intervento – si consolida a 230 milioni di metri quadrati, dopo il +12,9% nei volumi dell’anno precedente; in termini di valore, l’aver sfiorato i 3 miliardi di dollari assegna alla ceramica un ruolo centrale nel mercato dei pavimenti statunitense”. “L’Italia – ha proseguito Borelli – con oltre il 35% della quota sulle importazioni, non solo conferma la propria leadership tra i paesi esteri, ma la consolida ulteriormente, grazie ad una crescita che è stata superiore a quella di tutti gli altri principali competitor, anche grazie ad un differenziale di prezzo medio che sottolinea, in modo chiaro ed inequivocabile, l’assoluto apprezzamento e valore delle produzioni made in Italy. Grande vivacità nell’industria delle costruzioni, dove anche il solo indicatore degli ‘housing starts’ è previsto nel 2015 tornare a crescere dopo un paio di anni di stasi. “Abbiamo tutta via ancora alcuni ostacoli da superare – ha concluso il presidente Borelli – come l’importanza di armonizzare gli standard tecnici dei materiali ceramici, indispensabile per rendere più comprensibile al consumatore cosa sta acquistando, e la corretta applicazione del protocollo sui controlli fitosanitari nelle importazioni, dove l’obiettivo centrale deve essere quello di tutelare al massimo l’ecosistema statunitense fornendo nel contempo certezze a tutti gli esportatori di ceramica negli Stati Uniti”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet