A Modena si fa “luce sul lavoro”


MODENA, 23 FEB. 2012 – “Facciamo luce sul lavoro”: è ambizioso ma sempre più necessario l’obiettivo che si è posta la Direzione Provinciale del Lavoro di Modena organizzando al Forum Monzani un convegno in collaborazione con l’Università di Modena e Reggio Emilia. La legislazione, in materia di mercato occupazionale, è in continua evoluzione, ma spesso le nuove norme sono difficili da interpretare. E l’iniziativa odierna lo ha confermato, attirando oltre mille professionisti desiderosi di capire come mettere in pratica i nuovi modelli e gli incentivi all’occupazione, soprattutto quelli legati ai tirocini e all’apprendistato.Il convegno però è solo l’ultima iniziativa della Direzione provinciale del Lavoro, che già da tempo, attraverso il sito dplmodena.it, copre a tutto campo la materia occupazionale. Punto di riferimento a livello nazionale, il sito raccoglie in tempo reale tutte le novità legislative, assieme alla loro interpretazione. E anche i dati relativi a quelle problematiche che continuano a minare il regolare funzionamento di questo mondo, come il lavoro nero. A Modena per esempio, nel 2011, sono stati individuati ben 1300 lavoratori sconosciuti alla Pubblica Amministrazione e 181 aziende sono state sospese dall’attività imprenditoriale perché il numero di lavoratori presenti era superiore al 20% di quello dichiarato.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet