A Expo i “Saperi e sapori della via Aemilia”


E’ partito bene nel cuore di Expo 2015 a Milano, il progetto “Saperi e sapori della via Aemilia”, promosso e coordinato da Unioncamere e Sistema camerale dell’Emilia-Romagna nello spazio “Piazzetta” in dotazione alla Regione, lungo il Cardo, a pochi metri dal Padiglione Italia. E’ un’occasione straordinaria per far conoscere l’eccellenza produttiva e la tradizione insieme al legame con il luogo di origine, l’Emilia-Romagna, “terra con l’anima” che vive ogni giorno grazie alle imprese protagoniste di specifici momenti informativi dedicati che, grazie al brillante supporto dell’animatore Daniele De Leo agronomo esperto di tematiche agroambientali, coinvolgono il pubblico in un’esperienza emozionale alla scoperta delle eccellenze agro-alimentari. Le prime performance sono state delle imprese reggiane Cooperativa San Gaetano (condimento balsamico), Azienda Agricola Pignagnoli Paola (apilcoltura) e le ferraresi MLB Home Gallery performance artistiche enogastronomiche, Consorzio Pescatori di Goro vongole veraci fresche e Gia che in occasione del suo 35esimo anniversario ha presentato sughi ed aromi in tubetto realizzati con i prodotti ortofrutticoli ferraresi attraverso giochi e indovinelli che hanno coinvolto il pubblico. Le imprese si avvalgono della collaborazione di Pellegrino Artusi, il padre della cucina italiana “resuscitato” per l’evento e interpretato da un attore che dialoga con l’animatore.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet