A Cariromagna le undici filiali romagnole di Intesa Sanpaolo


in collaborazione con Teleromagna17 FEB. 2009 – Le 11 filiali di Intesa Sanpaolo attualmente operanti nelle province di Forlì-Cesena, Ravenna e Rimini verranno conferite a Cariromagna. L’operazione si inserisce nel progetto di riorganizzazione territoriale del gruppo nel territorio in cui opera Cariromagna che prevede la valorizzazione dei marchi locali e del radicamento sul territorio. In Con questa operazione, che si perfezionerà il prossimo 23 febbraio, la rete commerciale di Cariromagna conterà 124 filiali nelle tre province. A questo scopo l’assemblea degli azionisti della Cassa dei Risparmi di Forlì e della Romagna ha deliberato in sede straordinaria un aumento di capitale di circa 38 milioni di euro che servirà per finanziare il conferimento di un ramo d’azienda da parte di Intesa Sanpaolo. Il nuovo capitale sociale della banca sarà detenuto da Intesa Sanpaolo per il 68,43% e dalla Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì per il 18,74%,integralmente conferite al patto di sindacato in vigore. La restante parte del capitale sociale è detenuta da un azionariato diffuso che conta oltre 10.000 soci.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet