A Bologna l’oscar del cioccolato


BOLOGNA, 23 MAR. 2009 – Amedei, De Bondt, Domori e Slitti sono i vincitori delle ‘Tavolette d’oro 2009’, gli Oscar del cioccolato italiano assegnati dalla Compagnia del Cioccolato, associazione che da 12 anni fa un monitoraggio dei cioccolati in vendita in Italia fornendo un orientamento per i suoi soci e per tutti i consumatori.Dopo una preselezione effettuata nelle scorse settimane da quattro commissioni di degustazione a Torino, Bologna, Genova e Trento, ieri sono stati valutati a Bologna i cioccolati che avevano superato la votazione di 85/100 accedendo alla finale. Le Tavolette d’oro 2009 sono state assegnate per i cioccolati al latte ad Amedei al latte 32% e Slitti lattenero 45%, ex equo; per la categoria fondente a De Bondt 70%; per i cioccolati d’origine le tavolette d’oro sono andate, con un altro risultato di parità, a Domori Ocumare 61 al 75% ‘Puertomar’ e a Domori Teyuna 70%. Nella categoria aromatizzati e speziati il vincitore della tavoletta è stato ancora De Bondt con il suo Spezie e Agrumi. Riconoscimenti sono andati a Gobino, Rizzati, Maglio, l’Artigiano, Venchi, Donna Elvira e Bonajuto. A De Bondt è andata la menzione speciale come migliore cioccolatiere italiano.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet