A Bologna in fiera la mobilità a metano


BOLOGNA, 18 GIU. 2012 – Il metano ti dà una mano è uno degli slogan rimasti più incastonati nelle teste degli italiani. Era il lontano 1989, a lanciarlo la società statale Snam. Cinquant’anni prima a sfruttare l’aiuto del gas naturale era stato Aleandro Tartarini, imprenditore bolognese che per primo applicò due bombole a una Fiat Balilla. L’esemplare di questa Fiat 508C Balilla, prima auto al mondo ad essere stata convertita a metano, sarà esposta alla fiera internazionale "NGV2012". L’evento parte domani a Bologna e prosegue fino al 22 giugno. Si tratta della fiera di settore più importante a livello mondiale e a organizzarla è l’Associazione Internazionale dei Veicoli a Gas Naturale, grande realtà al servizio dell’industria dei veicoli a metano.Nell’ampia area espositiva si posano trovare tutte le ultime novità tecnologiche nel settore della propulsione a gas naturale compresso (CNG), gas naturale liquefatto (LNG), biometano e miscele metano/idrogeno, oltre ad una serie di workshop specializzati. Saranno oltre 80 le aziende che esporranno a "NGV2012 Bologna", provenienti da circa 20 Paesi. Oltre alle maggiori imprese italiane nel settore (tra cui Fiat, Landi Renzo e BRC), spicca la presenza di Cina, India, Argentina, Nuova Zelanda, Stati Uniti e tutta l’Europa.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet