A Bologna arriva il car sharing elettrico


Arriva in autunno a Bologna il car-sharing a flusso libero di auto elettriche. Ribattezzato ‘Corrente’, sarà gestito da Omnibus, la società consortile diretta e coordinata da Tper, l’azienda che gestisce il trasporto pubblico nella città emiliana. Il servizio sarà interamente svolto con veicoli elettrici Renault Zoe offrendo la possibilità di spostamenti di breve-medio raggio effettuati in auto da un punto ad un altro, a flusso libero, all’interno di una vasta zona dell’area urbana che comprende il centro storico e gran parte della città.
Le vetture a disposizione dei viaggiatori saranno 120, inizialmente, per arrivare, a regime, a 240. I mezzi saranno completamente elettrici, a 5 posti e con un’autonomia di oltre 250 km. Dal portale dedicato a ‘Corrente’ o da un’App sullo smartphone, gli automobilisti potranno visualizzare su una mappa i veicoli disponibili che in quel momento si trovano più vicini alla propria posizione. I mezzi disponibili si troveranno su aree pubbliche o in parcheggi dedicati.

 

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet