8 marzo “Alla Pari”: varato il portale regionale in rosa


BOLOGNA, 7 MAR 2010 – La Regione Emilia-Romagna inaugura domani, in occasione della festa della donna, il nuovo portale web regionale dedicato alle politiche di genere e alle pari opportunità. Il progetto, denominato "Alla pari", è un´occasione in più per mettere al centro dell’attenzione temi che sono importanti per il complesso della nostra società, sottolineati dalla ricorrenza dell’8 marzo. "Un’occasione – ha detto il Presidente della Regione Vasco Errani, mandando un augurio a tutte le donne – che deve servire a riflettere su quanto resta ancora da fare per garantire una reale parità di condizioni e di opportunità tra uomini e donne. Una società che non valorizzi adeguatamente le donne è inevitabilmente una società destinata ad arretrare: in Emilia-Romagna le cose vanno meglio che altrove, ma le donne scontano ancora una condizione di maggiore fragilità. Problemi che ci chiamano in causa – ha concluso – e su cui questa Regione ha piena consapevolezza e volontà di progredire".L’obiettivo di Alla Pari è ambizioso: mettere a sistema e rendere disponibili tutte le informazioni e i dati sul tema delle pari opportunità, mettendo in evidenza la trasversalità e il percorso di integrazione intrapreso dalla Regione. Tra le novità, una sezione sarà infatti dedicata alle politiche per le pari opportunità di genere sviluppate dai diversi assessorati regionali, per la segnalazione di attività e progetti realizzati, in corso o previsti, con il rimando ai rispettivi siti.In occasione dell´8 marzo, il portale dedica uno speciale alle iniziative e ai progetti della Regione che in modi diversi mettono al centro le donne. A partire dal convegno che si svolge a Bologna lunedì 8 marzo, dalle 9.30 alle 14.30, nell´Aula Magna di viale Aldo Moro 30 che ha come tema centrale il lavoro nei diversi ambiti (sicurezza, forme di tutela, sistemi di previdenza), in particolare rispetto alla condizione della donna.L’8 marzo è anche l’occasione per pubblicare una galleria fotografica della mostra itinerante “Donne e lavoro: un’identità difficile” attualmente a Bologna – e per proporre una lettura in chiave ironica di parte del materiale che sostanzia la mostra.Inoltre il portale elenca le centinaia gli appuntamenti che in Emilia-Romagna, non solo il giorno della Festa della donna, ma per tutto il mese di marzo, enti, istituzioni e associazioni promuovono per mettere in luce, discutere, approfondire, riflettere sui diversi temi che hanno un impatto sulla vita delle donne.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet