Al via Manualmente, salone della creatività


Al via “Manualmente”, il salone della creatività a Cesena Fiera organizzato da Blu Nautilus, in programma da venerdì 21 a domenica 23 ottobre (orario 9.30-19). Una tre giorni dedicata al “fai da te” in tutte le sue espressioni: dal cucito creativo al crochet, passando per l’arte, il green, la moda, l’hobbistica, il bricolage al femminile e tanto altro. Una miriade le proposte da un centinaio di espositori da tutta Italia e 200 eventi nel corso della tre giorni. Nella giornata di apertura di venerdì dalle ore 14,00, gli adulti accompagnati dai bambini (età 3-9 anni) non pagano. Tra i numerosi temi della fiera, una speciale sezione è dedicata al cibo in tutte le sue forme. Estro e fantasia, infatti, sono gli ingredienti segreti che in cucina trasformano un semplice piatto in un capolavoro. Glamour e divertente, a Manualmente il cibo si fa arte allo stato puro e i piatti non si cucinano, ma si creano. Declinata in modo accessibile sia agli adulti che ai bambini, la cucina diventa così spazio creativo per eccellenza superando il binomio ‘cibo-nutrimento’ per arricchirsi di significati nuovi: mangiare sì, ma con un occhio di riguardo all’estetica del piatto e della tavola e alla scelta delle materie prime. Alla guida di questo innovativo e divertente modo di intendere la cucina c’è Paola Di Giambattista, Nutritional Cooking Consultant che propone un nutrito programma di laboratori e dimostrazioni per tutte le fasce di età. Tra i numerosi temi proposti troviamo il rural food, la cucina per celiaci, piatti speedy ma sani per chi lavora, cucinare con i prodotti di stagione mentre per i più piccoli e non solo, si potrà pasticciare con la pittura di Mina e i colori naturali, giocare con la frutta e molto altro). Tra gli ospiti più attesi, Rita Loccisano, ideatrice del VisualFood®, conduttrice di alcuni programmi TV, presenta a Manualmente un nuovo modo di concepire l’allestimento dei piatti che coniuga estetica e funzionalità. Grazie a un insieme di tecniche, infatti, il VisualFood fa sì che gli alimenti subiscano una metamorfosi e si trasformino in piccole opere d’arte in grado di procurare un piacere estetico, pur lasciando inalterata la sostanza della materia e quindi la funzione e il valore dei cibi. Le dimostrazioni e workshop di Rita e dei suoi collaboratori iniziano venerdì alle ore 17:00, per proseguire sabato con uno speciale sulla frutta per bambini (ore 11:00) e uno sulle feste di compleanno (ore 16:00), e domenica con un approfondimento sulla tradizione a tavola (ore 11:00), e sui contorni, veri protagonisti della cucina (ore 16:00). Nell’arco della tre giorni creativa, saranno numerosi gli show cooking proposti al pubblico. Diversi anche i laboratori proposti.

 

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet