44 assunzioni in azienda piacentina, 50 nel Parmense


Buone notizie per l’occupazione arrivano in Emilia-Romagna da due aziende, nel Piacentino e in
provincia di Parma. La Bolzoni, che produce attrezzature per carrelli elevatori a Gariga di Podenzano (Piacenza), nel 2017 ha assunto 44 persone: una ventina stabilizzate con contratti a tempo indeterminato, gli altri sono lavoratori interinali che alla fine del percorso verranno con tutta probabilità a loro volta stabilizzati. Lo riferisce Libertà, spiegando che i percorsi professionali sono eterogenei: dall’operaio al tecnico, dall’impiegato all’ingegnere. La società, acquistata nel marzo 2016 dal gruppo Hyster Yale di Cleveland (Ohio, Usa), presenta nel 2017 una crescita del 15%, anticipa il presidente e ad Roberto Scotti. “A dare soddisfazione sono in particolare Usa e Cina – dice – ma abbiamo buoni risultati anche in Italia e nell’Unione Europea”.
Assumerà invece 50 persone in due anni – si legge sulla Gazzetta di Parma – la Antares Vision, azienda bresciana con sede a Travagliato che realizzerà nel quartiere industriale di Bogolese di Sorbolo, dove sta allestendo uno stabilimento, le macchine automatiche ‘ispezionatrici’ per il controllo qualità dei prodotti farmaceutici (dalle fiale ai flaconcini, dalle compresse alle capsule). Il 2017 si è chiuso con un fatturato di 100 milioni (+50% sul 2016) per l’azienda, fondata nel 2007 da Emidio Zorzella e Massimo Bonardi come evoluzione di uno spin off nato al Politecnico di Milano. I primi contatti tra Antares Vision e Parma risalgono a quattro anni fa, quando iniziò una collaborazione con la Pharmamech di Collecchio, poi acquisita dal gruppo bresciano e allora guidata da Germano Storci, imprenditore scomparso un anno fa. “Stiamo dando continuità – dicono Zorzella e Bonardi – a ciò che lui aveva in mente per la sua azienda. Gli intitoleremo il nuovo stabilimento di Bogolese”.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet