Il 33% degli emiliano romagnoli ha crediti attivi


In Emilia-Romagna il 33,1% della popolazione maggiorenne ha almeno un rapporto di credito attivo. Disaggregando ulteriormente il dato per singola provincia, è Parma quella con la quota più elevata di crediti attivi (il 35,1% del totale della popolazione, per la precisione), seguita da Bologna, Modena e Reggio Emilia, tutte al di sopra del 34%. Relativamente alla distribuzione delle diverse tipologie di contratti di credito all’interno del portafoglio delle famiglie, per quanto riguarda i mutui l’incidenza in Regione risulta pari al 26,7%, dato che colloca l’Emilia-Romagna al 3° posto della graduatoria nazionale alle spalle di Friuli Venezia-Giulia e Lombardia. Relativamente ai prestiti personali, invece, il peso nel portafoglio dei crediti attivi risulta pari al 33,3%, decisamente al di sotto della media nazionale. Infine, per quanto riguarda i prestiti finalizzati all’acquisto di beni e servizi il peso sul totale si attesta al 40,0%. Lo dicono i dati della Mappa del credito, realizzata da CRIF.

Per quanto riguarda l’importo della rata media mensile pro-capite, l’Emilia-Romagna si colloca al 5° posto assoluto con rate pari a 388 Euro. Per interpretare questa dinamica va considerata l’elevata incidenza dei mutui, che tipicamente hanno un importo da rimborsare più elevato rispetto alle altre forme tecniche considerate. Entrando nel dettaglio provinciale dell’Emilia-Romagna, spicca Rimini che, con una rata media mensile pari a 446 euro, si posiziona al 6° posto assoluto nella graduatoria nazionale. Seguono Bologna e Modena, rispettivamente con 405 e 402 euro.

Relativamente all’indebitamento medio, troviamo la Lombardia al primo posto del ranking nazionale, con 43.550 euro pro capite che ancora devono essere rimborsati, seguita proprio dall’Emilia-Romagna, con 39.984 euro. La provincia emiliana con l’indebitamento medio più elevato risulta essere Bologna con un valore pari a 44.519 euro, che la colloca all’8° posto nel ranking nazionale. Al contrario, quella che risulta meno esposta è Ferrara, con un indebitamento medio di 34.928 euro (53° posto in Italia).

Riproduzione riservata © 2019 viaEmilianet