31 milioni per la cassa in deroga


Arrivano 31 milioni di euro per la Cassa integrazione in deroga a copertura dei primi mesi dell’anno. La conferma viene dalla Regione dove oggi si è riunito il tavolo tecnico per fare il punto sugli ammortizzatori sociali. Da li parte anche l’appello dell’assessore alle Attività produttive Luciano Vecchi al ministro del Lavoro Giuliano Poletti “affinché ci siano tempi certi per le successive erogazioni”. Gli fa eco Cna Emilia Romagna che “ribadisce l’esigenza di trovare soluzioni adeguate per la gestione degli strumenti a sostegno dell’occupazione”. Per la Cgil: “Il decreto, limita il ricorso alla deroga, ne depotenzia gli effetti e lascia spazio ad interpretazioni restrittive. Riteniamo comunque importante avere raggiunto l’intesa”. In Emilia Romagna le richieste per cassa integrazione ordinaria e straordinaria in deroga nel 2014 sono state oltre 5mila per un totale di 37.207 lavoratori che si traduce in risorse necessarie per 57,7 milioni di euro.

 

 

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet