27/1/2012 industriali reggio emilia- PRESENTAZIONE ATTIVITÀ 2012 DI CIS-SCUOLA PER LA GESTIONE D’IMPRESA


reggio empia 27 gennaio CIS -Scuola per la gestione di impresa presenta per il 2012 un’offerta formativa articolata che punta su innovazione e sviluppo del capitale umano, elementi fondamentali per far fronte all’attuale situazione di incertezza e grande complessità, ma anche a cambiamenti veloci e continui.Tre gli obiettivi che la scuola di formazione di Industriali Reggio Emilia intende perseguire con le nuove attività: porre attenzione alle esigenze reali delle imprese, tenere in considerazione la richiesta di cultura tecnica e la vocazione manifatturiera del territorio, seguire logiche di innovazione per far nascere nuove idee e soluzioni nelle imprese.Dopo un’attenta fase di ascolto delle aziende e la raccolta diretta dei loro fabbisogni formativi, CIS ha così costruito il nuovo CATALOGO 2012, considerato un laboratorio di idee ma anche un’occasione di sviluppo delle competenze personali e professionali di manager e collaboratori. Diverse sono le novità introdotte. Innanzitutto l’area strategica è stata arricchita di proposte a sostegno di imprenditori e manager nella realizzazione delle intuizioni e dei progetti e, quindi, nel controllo complessivo dell’azienda, per una progettualità sempre maggiore basata sulla conoscenza. E’ stata poi ampliata l’offerta tecnica con nuove proposte, in particolare per quanto riguarda l’area produzione e logistica, ed una selezione mirata dei docenti. Un’attenzione particolare è stata data alla crescita del capitale umano all’interno dell’azienda, attraverso la diffusione di competenze trasversali quali comunicazione, gestione del gruppo, leadership e organizzazione.Non manca inoltre il sostegno alle imprese per l’internazionalizzazione, intesa da molti punti di vista: commerciale, logistica (presidio delle sedi estere e dei magazzini), acquisti, negoziazione internazionale e relazione con altre culture. Infine è stato creato un focus sulla metodologia “Lean” che ha dato ottimi risultati in termini di efficienza, coordinamento complessivo e anche coinvolgimento di tutte le funzioni aziendali. “La situazione di incertezza che stiamo vivendo impone la necessità di reagire e di fornire alle aziende gli strumenti adeguati per capire il contesto e raggiungere gli obiettivi dell’impresa”. Afferma Cristina Strozzi, Presidente di CIS “La nostra nuova programmazione è volta ad affiancare le imprese in questo particolare momento favorendo lo sviluppo dei talenti, della creatività e della cultura dell’innovazione, puntando da un lato alla crescita professionale del capitale umano all’interno dell’azienda, dall’altro completando la formazione dei giovani in relazione alle figure professionali richieste dal mercato del lavoro”.“Oltre alla formazione prevista a catalogo – precisa Paola Giani Responsabile di CIS e UNIMPIEGO – affianchiamo le imprese per sviluppare una progettazione personalizzata in termini di strategie e nuovi progetti e favorire inoltre l’accesso ai finanziamenti per il sostegno alla formazione. A questo si aggiungono poi i corsi aziendali e interaziendali in tutte le lingue straniere, che applicano una metodologia didattica specifica per adulti finalizzata al mondo del lavoro”. “Attraverso questi percorsi CIS vuole avere un ruolo propositivo nei confronti delle aziende del territorio – conclude Paola Giani – perché il contesto economico attuale richiede una preparazione sempre maggiore ed una grande capacità di lettura”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet