25/3/2011 Cristina Carbognani nominata Presidente regionale di Unionapi Emilia-Romagna


reggio emilia 25 mar L’imprenditrice reggiana Cristina Carbognani, 46 anni Presidente di Confapi pmi Reggio Emilia, è stata nominata Presidente regionale di Unionapi Emilia-Romagna.Carbognani succede ad un altro imprenditore reggiano Alfeo Carretti (titolare di Atlantic Man srl di Castelnovo Sotto – RE), al quale il neo presidente ha rivolto: .Oltre a Carbognani della nuova Giunta di Presidenza fanno parte tutti i Presidenti delle Associazioni territoriali della regione: Adriano Mazzocco, Bologna; Luca Bettini, Forlì-Cesena;  Cristiano Casa, Parma; Pier Maria Mantelli, Piacenza; Renzo Righini, Ravenna; Bruno Bargellini, Rimini.Cristina Carbognani, Presidente di Unionapi, ha così illustrato quelli che saranno i capisaldi della propria azione: . Curriculum vitae di Cristina CarbognaniNata Reggio Emilia nel 1965, residente a Quattro Castella (RE), è coniugata con Maurizio Medici e madre di Matteo di 13 anni.Ricopre il ruolo di Vice-Presidente del Consiglio d’Amministrazione della Medici srl con sede a Vezzano (RE) e della filiale in Tunisia.Fa parte del Consiglio Direttivo di Confapi pmi Reggio Emilia dal 2002, dal 2005 è membro della Giunta Esecutiva, da dicembre del 2007 Vice-Presidente e il 30 maggio 2008 è stata nominata Presidente.Dal 2006 inoltre è componente del Consiglio Regionale Unionapi Emilia-Romagna (Unione Regionale Piccole e Medie Industrie dell’Emilia Romagna), e da novembre 2008 Vicepresidente.Da luglio 2008 è Componente della Giunta nazionale Confapi .Da agosto 2009 è Vicepresidente della Fondazione Cassa di Risparmio Pietro Manodori di Reggio Emilia.E’ Presidente della società sportiva giovanile “Go Basket Albinetana”. Infine è socio fondatore e Past President del Rotary Club “Reggio Emilia Terra di Matilde”. UnionapiUnionapi è una libera associazione costituita dalle Api (Associazioni Territoriali delle piccole e medie imprese) dell’Emilia-Romagna.Ne fanno parte oltre 4.000 imprese con oltre 100.000 dipendenti.Si tratta di aziende di buona redditività, con una media di 26 dipendenti e una forte propensione all’export: il 55% è presente sui mercati esteri.Unionapi opera in stretto rapporto con le Api Territoriali, che in ogni città offrono servizi alle aziende associate e contribuisce alla definizione di strategie ed obiettivi comuni. Unionapi interviene direttamente sulle tematiche che riguardano l’intero sistema produttivo regionale.Rappresenta la voce delle aziende verso gli organi politici, gli enti economici ed istituzionali della Regione.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet