2013, a Modena il flopdei saldi continua


©TrcMODENA, 5 MAR. 2013 – A Modena -20% di vendite per i saldi invernali 2013, rispetto al 2012, -20% anche per lo scontrino medio. Appena meglio a Vignola e Sassuolo, -15%, vendite invariate, invece, per Carpi e Pavullo rispetto al 2012. E comunque parliamo di un anno già fortemente negativo. La crisi economica non allenta la morsa, anzi, gli esperti spostano sempre più avanti la ripresa. La mancanza di una maggioranza di governo non fa che peggiorare le cose. E i saldi 2013 sono stati un flop, tranne che per l’abbigliamento per bambini, che registra un +3%: i forti sconti, che sono arrivati anche al 70%, hanno spinto a fare incetta di abiti anche per gli anni a venire. Tengono anche gli accessori, forse i regali per il prossimo Natale. I dati sono di Fismo Confesercenti, che parla di saldi arrivati al capolinea, accompagnati poi da vendite promozionali per tutto l’anno che non favoriscono mai i piccoli negozi, dice l’associazione. Anno nero, confermato anche da Confcommercio.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet